• Isolation_Transformer_2000W_front_ITR040202040-ridotto
  • Isolation_Transformer_2000W_left_ITR040202040-ridotto
  • Isolation_Transformer_2000W_right_ITR040202040-ridotto
  • Isolation_Transformer_2000W_front_ITR040202040-ridotto
  • Isolation_Transformer_2000W_left_ITR040202040-ridotto
  • Isolation_Transformer_2000W_right_ITR040202040-ridotto

Trasformatore d’isolamento 3600W 115/230V

 699,00

10 disponibili


Share this product

 

Sicurezza e prevenzione dalla corrosione galvanica
Il trasformatore di isolamento elimina qualsiasi continuità elettrica tra la potenza a terra e la barca.

È essenziale per la sicurezza ed elimina la necessità di isolatori galvanici e allarmi di polarità.
La sicurezza è presa in considerazione in caso di normale installazione su terra. Un fusibile o un GFCI (Ground Fault Current Interrupter) si spegnerà in caso di cortocircuito o perdite di corrente a terra. Collegare il filo di terra dell’alimentazione laterale alle parti metalliche della barca provocherà una corrosione galvanica (vedi sotto). Portare solo il filo neutro a bordo provoca una situazione di pericolo perché i GFCI ed il fusibile non funzioneranno in caso di corto circuito verso una parte metallica della barca.
La corrosione galvanica avviene quando due metalli dissimili in contatto elettrico sono contemporaneamente esposti a un fluido elettrico conducente. L’acqua di mare e, in misura minore, l’acqua dolce sono tali fluidi. In generale, la lega più attiva della coppia corrode preferenzialmente il materiale meno attivo mentre il più nobile è protetto catodicamente. Il tasso di corrosione galvanica è funzione di diverse variabili tra cui i rapporti di superficie, la conduttività del fluido, la temperatura, la natura dei materiali, ecc.
È un malinteso che la corrosione galvanica avviene solo negli scafi in metallo e in alluminio. Infatti può verificarsi su qualsiasi imbarcazione non appena una parte metallica (albero e elica) sia in contatto con l’acqua. La corrosione galvanica rapidamente dissolverà i vostri anodi sacrificali e attaccherà l’albero, l’elica e altre parti metalliche a contatto con l’acqua non appena l’imbarcazione è collegata all’alimentazione di banchina.
Si potrebbe quindi essere tentati di non collegare il conduttore di terra: questo è tuttavia estremamente pericoloso perché i GFCI ed i fusibili non funzioneranno in caso di cortocircuito verso una parte metallica della barca.
La soluzione migliore per evitare la corrosione galvanica e allo stesso tempo impedire qualsiasi situazione di pericolo è quella di installare un trasformatore di isolamento per collegarsi all’alimentazione a terra.
Il trasformatore di isolamento elimina qualsiasi continuità elettrica tra la banchina e la barca. La banchina viene alimentata al lato primario del trasformatore e la nave è collegata al secondario.
Il trasformatore di isolamento isola completamente la barca dal terreno. Collegando tutte le parti metalliche all’uscita neutra sul lato secondario del trasformatore, il GFCI si spegnerà o il fusibile salterà in caso di cortocircuito.
L’avvio morbido è una caratteristica standard di un trasformatore di isolamento di Victron Energy. Eviterà che il fusibile di corrente di terra non si bruci a causa della corrente di accensione del trasformatore.
Si raccomanda inoltre, per una sicurezza ottimale, di collegare il neutro secondario del trasformatore al suolo quando l’imbarcazione è fuori dall’acqua.
3600 Watt Auto 115/230 V
Questo modello passerà automaticamente alla tensione 115 V o 230 V, a seconda della tensione di ingresso.
Alimentazione 88 V – 130 V: interruttore di alimentazione a 115 V
Alimentazione 185 – 250 V: commuta l’alimentazione a 230 V

Scheda tecnica

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trasformatore d’isolamento 3600W 115/230V”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social

Newsletter